Un saggio di Marco Tamborini sullo scultore Ambrogio Bolgiani

Lo scorso 27 settembre 2019 ospitammo in Sala Lucio Fontana una conferenza di Marco Tamborini su “Ernesto Bazzaro e Ambrogio Bolgiani due protagonisti della scultura lombarda tra Otto e Novecento a Comabbio”, nomi forse poco noti al grande pubblico, ma che i comabbiesi vagamente conoscono non foss’altro perché con orgoglio detengono alcune loro opere, il Pensatore di Ernesto Bazzaro alle scuole elementari, il Monumento ai Caduti in piazza Marconi e la Cappella Garavaglia al Cimitero di Ambrogio Bolgiani. Di questi scultori Tamborini tracciò il loro percorso artistico soffermandosi sui legami “comabbiesi”. In quella serata si allestì anche una piccola ma significativa mostra di documenti e opere originali dei due artisti. Di Bolgiani – il meno noto dei due – Tamborini ha recentemente pubblicato un saggio sulla “Rivista della Società Storica Varesina” (fasc. XXXVII, 2020) che qui riportiamo integralmente, sperando di fare cosa gradita ai molti comabbiesi che finalmente possono avere dettagliate notizie sul Bolgiani e in generale rendere omaggio a questo scultore mai prima d’ora studiato e oggetto di un saggio monografico.